4SVmcfQI

CORONAVIRUS, LA FILIERA DEL VINO SCRIVE ALLA MINISTRA: SERVONO MISURE EUROPEE E NAZIONALI STRAORDINARIE

Con una lettera indirizzata alla Ministra delle politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova, la filiera del vino – che riunisce le principali organizzazioni del settore Confagricoltura, CIA, Copagri, Alleanza delle Cooperative Italiane, Unione italiana Vini, Federvini, Federdoc e Assoenologi – ha messo nero su bianco le difficoltà che il mondo vitivinicolo sta vivendo in relazione alla grave crisi determinata dalla diffusione della COVID-19 e ha avanzato al Governo alcune proposte per mitigare i danni subiti dal comparto.

dati Export-vino-italiano-2019

VINO. EXPORT 2019: CONTINUA LA CRESCITA, VALE 6,4 MILIARDI (+3,2%)

L’export del vino italiano continua a crescere e nel 2019 vale 6,4 miliardi di euro (+3,2% sul 2018). L’incremento maggiore si riscontra sui volumi, che sfiorano i 22 milioni di ettolitri (+10% sul 2018) e che, seppur di poco, permettono all’Italia di riconquistare il primato mondiale in volume.

Wine Bottles on Rack

DAZI USA. VINO ITALIANO ANCORA SALVO PER 180 GIORNI

Ernesto Abbona: “Oggi risultato positivo: adesso un accordo su Airbus” Roma, 14 febbraio 2020 – “Il vino italiano sopravvive alla roulette “americana” del carosello. Tiriamo un sospiro di sollievo e prendiamo fiato almeno per 180 giorni, termine ...